mercoledì 23 luglio 2014

"Ciò che è straordinario nel fatto del lupo di Gubbio, non è che si sia ammansito lui, è che si sono ammansiti loro, gli abitanti di Gubbio e che davanti al lupo che si avvicinava infreddolito e affamato gli fossero corsi incontro non con le roncole e le accette ma con pezzi di cibo e polenta calda" (in: Carlo Carretto "io, Francesco" 1980)